CONFERENZA BATTAGLIA DI TAGINA | 7 AGOSTO 2021

Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo

Convegno “La Battaglia di Tagina.​ Il destino di un Impero”​

Rocca Flea – Gualdo Tadino (PG), 7 agosto 2021
Sabato 7 agosto 2021 nei giardini della Rocca Flea a Gualdo Tadino (Pg) si terrà -​ con inizio alle ore 20:40​ – il Convegno Nazionale di Studi “La Battaglia di Tagina. Il destino di un Impero”, ​ promosso dal Gruppo Archeologico Appennino Umbro-Marchigiano coordinato da Sebastien Mattioli.
La battaglia di Tagina (Tadinum) fu un​ episodio-chiave della guerra greco-gotica​ (535-553), intrapresa​ dall’imperatore bizantino Giustiniano nel tentativo di strappare l’Italia agli Ostrogoti e​ ricondurla​ nell’alveo imperiale.​ Lo​ scontro, di portata cruciale per le sorti del conflitto,​ vide fronteggiarsi nel 552 i due schieramenti -​ quello bizantino guidato dal generale Narsete e quello ostrogoto condotto​ da​ Totila – sulla piana di Gualdo e si concluse con​ la vittoria dell’esercito imperiale, sostenuto da contingenti di vari popoli federati tra cui anche i Longobardi. Il successo campale aprì le porte al trionfo finale bizantino, perfezionato nell’ottobre 553 nella battaglia dei Monti Lattari che segnò la​ fine alla dominazione ostrogota​ in Italia.
Al convegno interverranno per i saluti iniziali il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, l’assessore alla cultura Barbara Bucari, la direttrice del Polo Museale Catia Monacelli, il presidente di Pro Tadino Carlo Giustiniani e il coordinatore del G.A.A.U.M Sebastien Mattioli.​
Seguiranno gli interventi di approfondimento sul contesto e sulle vicende storiche e militari della battaglia:​ “Tadinum:​ il quadro storico e le fonti” (Elena Percivaldi, medievista e ricercatrice); “I due protagonisti:​ ​ Narsete e Totila” ( Enrico Ragni, presidente emerito dei Gruppi Archeologici d’Italia); “L’arte della guerra nel VI secolo” (Giulio Ranaldi, ​ presidente dell’Associazione Suodales).
Durante la serata sarà proiettato il documentario di​ Mattia Costantini (Panik Studio) dal titolo “TADINVM”. In esposizione​ “Totila​ immortalis”, ​ serie di opere in ferro battuto di Paolo Filippo Balestra ispirate alla battaglia e ai suoi protagonisti. Saranno inoltre presentate​ ​ le ultime pubblicazioni di Luigi Righi, “L’impero di Tadinum”, e di Elena Percivaldi “Sulle tracce dei Longobardi.​ Italia Settentrionale” (Edizioni del Capricorno) e “I Longobardi. Un popolo alle radici della nostra Storia” (Diarkos Edizioni).
Le considerazioni e conclusioni finali saranno affidate a Vincenzo Moroni, vice-direttore nazionale dei Gruppi Archeologici d’Italia. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Gualdo Tadino, dal Polo Museale Città di Gualdo Tadino, dai Gruppi Archeologici d’Italia, dall’Associazione Culturale Suodales, dal Comitato Regionale Umbro-Marchigiano dei Gruppi Archeologici d’Italia e dalla Pro Tadino.
Per informazioni:​ Gruppo Archeologico
Appennino Umbro – Marchigiano​ (G.A.A.U.M.) Aderente – Gruppi Archeologici d’Italia
Sezione​ Gualdo Tadino PG
Coordinatore: Sebastien Mattioli
Tel. 340.8278949
e-mail: sebastien.mattioli@libero.it